News

 

30/11/2017
29 NOVEMBRE - ANTITRUST BOCCIA IL GOVERNO SUL TEMA EQUO COMPENSO
Da notizie assunte da alcune testate giornalistiche l'Antitrust ha bocciato il Governo sul tema dell'equo compenso previsto nel decreto fiscale in quanto la reintroduzione di un sistema di minimi tariffari non risponde ai principi di proporzionalità concorrenziale e sarebbe in contrasto con il processo di liberalizzazione in quanto rischierebbe di mantenere di fatto il monopolio esistente, contrastando la piena apertura alla concorrenza.

Allegati:


05/10/2017
COMUNICATO PER GLI ASSOCIATI

Lo scorso 26 settembre 2017 ASSO INTRATTENIMENTO, unitamente ad altre Associazioni facenti parte del comparto FEDERTURISMO di CONFINDUSTRIA, ha partecipato ad un incontro promosso dal direttore generale della S.I.A.E. in merito al processo di attuazione del recepimento della direttiva 214/26/UE (direttiva Barnier ) mediante il Decreto legislativo 15 marzo 2017, n. 35, durante il quale è stata anticipata la disdetta di tutti gli accordi in essere.


Tale evento, data la complessità della materia ed il brevissimo tempo di preavviso dato alle associazioni di categoria, è stato immediatamente contestato dal presidente Luciano Zanchi, il quale, comunque dichiarando la piena disponibilità della categoria rappresentata ad un costruttivo dialogo, ha anche ipotizzato ogni possibile resistenza nelle opportune sedi per la migliore tutela degli iscritti.


Con successiva lettera prot. 698/217 lo stesso direttore generale S.I.A.E. Gaetano Blandini, a seguito e riferimento a quanto rappresentato nel corso del predetto incontro, ha comunicato che il vigente accordo SIAE/ASSOINTRATTENIMENTO del 6 agosto 2004 riguardante i criteri di determinazione del diritto d’autore per i trattenimenti danzanti, anche in conformità degli indirizzi espressi dal Consiglio di Gestione di S.I.A.E., “continuerà a produrre effetti, considerata la circostanza che ASSO INTRATTENIMENTO ha sottoscritto un adeguato accordo di garanzia collettiva in favore dei propri aderenti”.

Buon lavoro.


Allegati:


04/09/2017
LEGGE CONCORRENZA (L. 124 del 4 agosto 2017)

Dal 29 agosto 2017 è in vigore la Legge annuale per il mercato e la concorrenza (più semplicemente “legge concorrenza” L. 124 del 4 agosto 2017).

In molti casi l’efficacia delle norme introdotte dalla legge è subordinata all’approvazione dei decreti attuativi e regolamenti da parte di vari organi, per i quali è previsto un ulteriore termine di 90 giorni.

Sul versante del diritto d’autore, ci sono novità nella disciplina dei diritti connessi. Se prima il loro esercizio spettava al produttore fonografico e, sempre a questi, il compenso da ripartire con gli artisti (IMAIE) e gli editori, ora “ il compenso per ogni fonogramma utilizzato è riconosciuto distintamente al produttore e ad ogni artista interprete o esecutore.

L’esercizio di tale diritto spetta a ciascuna delle imprese che svolgono l’attività di intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore.

In sostanza il rapporto tra artista e collecting ora può essere diretto e fare a meno della figura del produttore.

La legge sulla concorrenza aggiunge poi anche una postilla importante: il compenso per diritti connessi al diritto d’autore non è rinunciabile né cedibile.


Allegati:


28/08/2017
RECALL CONVOCAZIONE ASSEMBLEA NAZIONALE
Ricordo a tutti i soci di Asso Intrattenimento, come già comunicato per posta, che in data Martedì 29 agosto 2017 alle ore 15, si terrà l’Assemblea Nazionale dell’Associazione presso Cremona Palace Hotel, Via Castelleone 62, 26022 Castelverde Cremona. In attesa di incontrarci in questa importante occasione auguro buon lavoro.

Il Presidente

Allegati:


  | Totale pagine 21 - Pagina 1 | successiva »

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale